Agenzia Sociale per la Casa ed approccio “Housing First” – Asse 3 – PON Metro Catania

Si è tenuto presso la Sala Giunta del Palazzo degli Elefanti del Comune di Catania, giorno 14 maggio 2018, un Tavolo tecnico come momento di confronto su Agenzia Sociale per la Casa e il tema dell’Housing sociale, elemento essenziale per la crescita equa ed inclusiva delle città. Il Piano Operativo del PON Metro della Città di Catania, coerentemente con quanto indicato dalle Linee guida, prevede un’azione 3.3.1 – denominata Habito, Agenzia sociale per la Casa, per la costruzione di un luogo che accolga funzioni differenti, al tempo stesso sociali, educative, occupazionali e di orientamento sanitario, strutturate secondo il modello “Housing First”. L’incontro ha rappresentato un’occasione di confronto e dibattito sui temi dell’inclusione e dell’abitare sociale, sono state illustrate procedure e soluzioni prodotte da alcune città metropolitane, messe in evidenza attraverso buone prassi e interventi di politiche integrate di contrasto alla povertà abitativa. Ad esempio, gli edifici pubblici sequestrati alla mafia e consegnati ai beneficiari che hanno trasformato un bene negativo in un bene positivo per la società. Ed ancora, progetti di tipo sociale che hanno favorito la nascita di nuove comunità creando integrazione e affezione al territorio attraverso l’utilizzo di spazi e servizi comuni tra gli abitanti. Particolarmente interessanti sono stati gli spunti e i suggerimenti circa le metodologie applicate da parte di città che presentano implementazioni già in stato avanzato dei modelli presentati. Nel video le nostre interviste.